COME FARE DOMANDA PER LA RESIDENZA DEGLI SCRITTORI DI AMSTERDAM

L’autore John Green ha descritto Amsterdam come la città che ama di più al mondo. È stato un ambiente importante per il suo bestseller The Fault in Our Stars ed è stato all’Amsterdam Writers’ Residency nel 2011 che Green ha lavorato su molte delle sezioni olandesi del suo manoscritto.

L’Amsterdam Writers’ Residency è stata fondata nel 2006 e offre agli scrittori di tutto il mondo l’opportunità di vivere e lavorare nel cuore letterario della città per un massimo di tre mesi.

Informazioni sulla residenza degli scrittori di Amsterdam
La Residenza degli Scrittori di Amsterdam è stata fondata dalla Dutch Foundation for Literature (Nederlands Letterenfonds). Da quando è iniziato più di otto anni fa ha fornito uno spazio per gli scrittori internazionali per vivere e lavorare in città. I residenti sono dotati di un appartamento situato sopra la libreria Athenaeum. L’appartamento dispone di due camere da letto, una cucina e spazi di vita / di lavoro. Ai residenti viene inoltre fornito l’accesso completo alla biblioteca dell’Università di Amsterdam.

Gli scrittori ricevono una sovvenzione di 1250 dollari per un soggiorno minimo di sei settimane. In cambio, ci si aspetta che siano coinvolti nella vita letteraria e culturale della città. Questo può includere dare lezioni e letture agli ospiti o partecipare a eventi mediatici. Molti degli scrittori ospiti visitano Amsterdam non solo per scrivere o fare ricerca, ma anche per promuovere la traduzione di uno dei loro libri o per partecipare a un festival letterario.

Chi può candidarsi
La residenza è aperta a scrittori provenienti da tutto il mondo. Mentre la Fondazione olandese per la letteratura ha precedentemente indicato che il programma è destinato principalmente agli autori europei, i residenti recenti hanno incluso scrittori provenienti da Siria, Haiti, Sud Africa, Malesia, Argentina, Nuova èelanda, Australia e Stati Uniti.

L’Amsterdam Writers’ Residency è aperta a romanzieri, poeti, critici e saggisti. La preferenza è agli autori il cui lavoro è stato tradotto in olandese o sarà nel prossimo futuro. Il programma è anche molto sperato che gli scrittori che lavorano in una vasta gamma di generi letterari.

Come fare domanda
Per poter presentare ufficialmente domanda per la residenza degli scrittori di Amsterdam, i candidati devono essere invitati dal consiglio della Fondazione olandese per la letteratura. Gli scrittori che vorrebbero partecipare al programma e credono che sarebbero candidati forti sono invitati a inviare una e-mail alla Fondazione con una breve biografia e descrizione del progetto che vorrebbero lavorare mentre si trovano ad Amsterdam. L’e-mail dovrebbe anche descrivere in dettaglio eventuali motivi specifici per cui lo scrittore desidera visitare i Paesi Bassi. Se la Fondazione ritiene che lo scrittore sarebbe un candidato forte, sarà quindi invitato a candidarsi ufficialmente.

Organizzazioni come editori e istituzioni culturali sono anche in grado di raccomandare scrittori per il programma.

La residenza è al completo per il 2018 e il 2019, ma le domande sono aperte per il 2020. Le espressioni delle e-mail di interesse possono essere indirizzate a Maaike Pereboom, coordinatore del programma di residenza. I candidati interessati dovrebbero consultare il sito web della Fondazione olandese per la letteratura per ulteriori dettagli. Questa clip di YouTube fornisce anche ulteriori informazioni di base sul programma.